Home


Sistema Theremino

Theremino è un sistema Open Source, per interfacciare i computer con il mondo esterno. Sono disponibili esempi, dai più semplici, fino alle più complesse applicazioni scientifiche. Si possono misurare grandezze fisiche di ogni tipo, temperature, radiazioni, campi magnetici, terremoti, inquinanti… e pilotare servocomandi, motori, led e lampade, forni, elettro-valvole, relè, robot etc…

A differenza dei sistemi similari (ad esempio Arduino), il sistema funziona appena acceso, e non richiede programmazione del firmware.

Theremino System Devices

Il sistema Theremino è anche un contenitore per lo scambio di idee, tra appassionati di elettronica. Nonché un catalogo di sensori e attuatori, un ausilio didattico e una collezione di tecnologie per l’Input-Output.

Scopo e filosofia del sistema Theremino sono la didattica e la collaborazione, il fine non è vendere, ma imparare a progettare. I collaboratori si occupano solo di ricerca e contribuiscono collettivamente al miglioramento del sistema. I risultati sono condivisi e si vuole che restino liberi, come specificato in questa pagina

Indice degli argomenti

Per individuare singoli argomenti, si consiglia di utilizzare la casella “Search”, che si trova in alto a sinistra. Poi “CTRL-F” nelle singole pagine.


Theremino è simile (o compatibile) con Arduino?

No, sono due sistemi profondamente diversi.

Arduino è un “Single board micro-controller” che deve essere programmato, di volta in volta, con un firmware ad hoc. Se, ad esempio, si vuole leggere una temperatura, allora si programma il firmware per farlo, se le temperature sono due, si modifica e riprogramma il firmware, per leggerne due. Theremino è un “dispositivo di ingresso-uscita”, come un mouse o una stampante. Collegando i moduli componibili, funziona immediatamente, senza dover programmare il suo firmware.

Arduino comunica via USB, ma la trasforma in seriale virtuale a 9600 baud, aumentabili fino a 38 Kilo baud, oltre i quali si rischiano errori di comunicazione (e fino a 115 Kbaud con tecniche di programmazione più difficili). Theremino comunica via USB nativa, a velocità fissa di 12 Mega baud.

È quindi consigliabile usare Arduino quando si vuole una piastra che fa tutto da sola, senza PC. Si consiglia invece Theremino quando si vuole usare il PC, come “testa” pensante e si deve comunicare velocemente con l’hardware. Ad esempio si possono acquisire 48 canali, 500 volte al secondo, mentre si fa il log e anche la visualizzazione (downloads/geology#dolfrang).


Sistemi simili

ArduinoDuemilanove, ArduinoDiecimila, ArduinoUno, ArduinoMega, ArduinoNano, ArduinoMini, ArduPilot, DIY-Duino, DuinoStamp, Duinomite, eauDuino, Freeduino, FreeduinoEpic, Funnel I/O, Hack The Badge, Illuminato Genesis, JeenodeWirelessFreeduino, Labjack, Lightuino, Netduino, Olimexino, PaperDuino, Phidgets, Photoduino, Pinguino, ProtoDuino, R-duino, RoboDuino, Sanguino, SeeeDuino, Severino, Space-duino, StickDuino, uDuino, ecc…

Sono tutti simili tra loro, un micro-controllore montato su un circuito stampato, con attorno alcuni connettori per gli Input/Output. Sono già molti, perché proporne un altro ancora?

La spiegazione migliore l’ha data Stefano, un maker, che ha scritto: Chiaramente si inizia sempre da Arduino, ma presto mi sono accorto dei suoi limiti: è un piccolo computer con I/O che va programmato, mentre io voglio un GRANDE computer a cui aggiungere gli I/O!


Cosa rende possibile il funzionamento “NO CODE”

Funzionamento tipo PLC (programmable logic controller)
Dato che la “testa” è il PC il termine tecnico più adeguato è “Soft PLC”.
La applicazione HAL (Hardware Abstraction Layer) rinfresca tutti gli ingressi e le uscite a intervalli regolari (normalmente 500 volte al secondo) e normalizza i dati, semplificando la comunicazione con l’hardware.

Raggruppamento dei trasduttori in macro-categorie
Out Digitale
Out PWM
Out Servo
In Digitale
In ADC – tensione
In Cap – capacità elettrica
In Res – resistenza elettrica
In Contatori e frequenzimetri
In Periodimetri
In Ultrasuoni
In CapSensorsHQ – rilevazione capacitiva a grande distanza

Organizzazione gerarchica e modulare
Software modules ….. Applicazioni ad alto livello. La testa pensante del sistema.
Slots …………………….. Comunicazioni tra tutti i componenti del sistema.
HAL application …….. Comunicazioni tra il software e l’USB
Master modules …….. Moduli hardware, connessi all’USB.
Slave modules ……….. Moduli hardware, connessi attraverso la linea seriale DPM.
Pins ……………………… Connettori di Ingresso/Uscita.
Adapters ………………. Adattatori tra i sensori speciali e i Pin standard, del sistema Theremino.
Output transducers .. Servomotori, suoni, video, regolatori di luce, controlli On/Off  etc..
Input transducers ….. Sensori di luce, posizione, temperatura, tensione, corrente, capacità etc..

Comunicazione tra i moduli, attraverso gli Slot
Gli Slot (interprocess communication) sono la base del sistema Theremino e lo differenziano da tutti i sistemi similari. Con gli Slot non solo i moduli hardware ma anche le applicazioni possono comunicare tra loro.

Software e firmare configurabili e espandibili in Open Source
Le applicazioni, disponibili in open source, coprono tutte le più comuni operazioni, dal multimedia, alle misurazioni da laboratorio. Nuove applicazioni possono essere sviluppate a partire dal codice Open Source di quelle esistenti, come nuovi mattoni, per ampliare le possibilità del sistema.

Modularità hardware e software
Anche le applicazioni possono essere aggiunte come moduli, più applicazioni possono essere configurate per comunicare tra loro, e collaborare, senza riprogrammarle.


Caratteristiche principali

La modularità del software è un concetto nuovo. Nessun sistema, fino ad ora, ha mai usato la comunicazione e la modularità come il sistema Theremino.

Nel sistema Theremino, ogni applicazione si occupa solo delle sue funzioni specifiche, e più applicazioni collaborano, per ottenere il risultato desiderato. Questo permette di costruire sistemi complessi, con mattoni semplici.

Con Theremino non è necessario essere programmatori esperti, per realizzare le proprie idee. Anche gli artisti, i chimici, i musicisti, i geologi, i climatologi e gli studenti, possono costruire quel che gli serve, unendo i moduli hardware e software preesistenti.

I “Pin” del sistema sono configurabili singolarmente, con un gran numero di funzioni pre-programmate, che coprono ogni esigenza di Input-Output.

Si possono collegare sensori e assegnare nuove funzioni, ai pin di In-Out, anche durante il funzionamento. Si possono aggiungere moduli, e configurarli in pochi secondi. I moduli vengono riconosciuti automaticamente, e comunicano tra loro, attraverso una linea seriale single-wire. Ogni linea supporta fino a 200 moduli e ogni modulo una decina di Pin. Il numero totale di InOut è praticamente illimitato, ed essi possono comunicare tra loro, o con altri applicativi, via HAL (Hardware Abstraction Layer) e Slots (Interprocess Communication). I moduli possono comunicare tra loro, fino a chilometri di distanza, su linea seriale, a grandi distanze su cavi di rete e su WEB. I sistemi operativi usabili sono Windows, Unix, Linux, Mac OSX e Android.

La semplicità, le piccole dimensioni e il basso costo dei moduli, non riducono le prestazioni, anzi è vero il contrario. La semplicità rende il sistema molto robusto, e le prestazioni sono tali, da poter rinfrescare tutti gli InOut contemporaneamente, in modo fluido (fino a 500..1000 volte al secondo).


Ottenere i moduli del sistema

Il team del sistema Theremino si occupa solo di ricerca e non vende hardware. Il sistema è completamente “Freeware”, “Open Source”, “No Profit” e “DIY”, ma esistono produttori che possono fornire i moduli assemblati e collaudati a un ottimo prezzo. Difficilmente si potrebbe auto-costruirli spendendo meno. Un elenco dei produttori in questa pagina: www.theremino.com/contacts/producers


Donazioni
 

Il codice sorgente dei nostri programmi non contiene note sul copyright, nomi degli autori e link al nostro sito, per cui potete farne ogni uso, senza limitazioni di alcun genere. Non chiediamo di specificare la fonte originale o il nostro sito ma se sarete contenti del nostro software ricordatevi di noi e fate conoscere questo sito ai vostri amici. Eventuali donazioni, anche piccole, sono molto gradite e possono aiutarci a mantenere il software “free” ed a produrne sempre di nuovo.

Dummy Pixel Image

Comments are closed.