Novità e Aggiornamenti

Blocco di Windows10 dopo l’aggiornamento “Anniversary”

Pensavamo che l’aggiornamento “Anniversary” di Windows 10 potesse portare a un blocco con schermata iniziale seguita da un cerchio che gira all’infinito. Ma non è così, i computer che si sono bloccati erano praticamente uno solo e si trattava di un difetto dell’hardware.

Abbiamo provato l’aggiornamento Anniversary su tutti i computer, Tablet e anche TVstick come il Meegopad e su tutti ha funzionato perfettamente. Installatelo con fiducia!!!

Questo aggiornamento ha iniziato la distribuzione nei primi giorni di agosto 2016 e nel giro di un mese o due verrà installato automaticamente su tutti i computer con Windows 10. Prima dell’aggiornamento la versione di Windows è la 1511, dopo diventa la 1607. Per conoscere la versione  si fa click sulla casella CERCA (in basso a sinistra), si scrive “WINVER” e lo si esegue.

Non è quindi necessario “Disattivare gli aggiornamenti di Windows 10” come spiegato nel capitolo seguente.

Chi li avesse disattivati ora può riattivarli, sempre seguendo le istruzioni del capitolo seguente.

Stiamo preparando la documentazione con tutte le opzioni di ripristino, come spiegato in questa pagina, appena le avremo finite le pubblicheremo qui.


Disattivare gli aggiornamenti di Windows10

Con questa procedura si disattiva completamente Windows Update. Il computer non scaricherà più gli aggiornamenti e di conseguenza nel tempo si utilizzerà un sistema operativo non aggiornato. Resta possibile aggiornare manualmente le definizioni dei virus di Defender.

Disabilitare gli aggiornamenti può essere utile per chi usa il computer per automazione o per evitare problemi durante brevi periodi, quando ci sono errori negli aggiornamenti e nell’attesa che questi errori vengano corretti.

Non è consigliabile mantenere Windows Update disattivato per troppo tempo. Si consiglia di riattivarlo almeno ogni tre mesi, massimo un anno, e dargli una notte di tempo per smaltire tutti gli aggiornamenti accumulati.

Disabilitare gli aggiornamenti è facile, la seguente procedura sembra lunga, ma una volta imparata la si esegue in pochi secondi.

1) Aprire il Task Manager (Gestione attività) di Windows 10.
2) Aprire la scheda “Servizi” (in alto a destra).
3) Cliccare la scritta azzurra “Apri servizi” (nella parte bassa della finestra).
4) Assicurarsi che la lista sia in ordine alfabetico.
5) Se non è ordinata cliccare su “Nome” per far apparire il triangolino con la punta in alto.
6) Scorrere la lista dei servizi verso il basso fino ad individuare “Windows Update”.
7) Fare un doppio clic con il mouse su “Windows Update”.
8) Si apre la finestra delle proprietà del servizio “Windows Update”.
9) Nella scheda “Generale”, alla riga “Tipo di avvio”, selezionare l’opzione “Disabilitato”.
10) Confermare cliccando il pulsante “Applica” (si deve premerlo, OK da solo non basta)
11) Chiudere la finestra con “OK”.

Per riattivare “Windows Update” si fanno esattamente le stesse operazioni ma alla riga nove si sceglie “Manuale”.

  1. Livio says:

    Sempre sulla programmazione non deterministica c’è un nuovo capitolo anche qui:
    http://www.theremino.com/downloads/notes-on-software#non-deterministic

Leave a Reply

Your email address will not be published.