Notizie

News

Qui proporremo notizie importanti per l’elettronica e la programmazione, ma anche notizie di attualità generale. Questa pagina ospita anche i messaggi dei lettori. Quindi potete scrivere su argomenti di ogni genere, che volete condividere o discutere con gli altri.


La fine dei monopoli

I grandi giornali e TV, che sembravano vivere una seconda vita sul web, stanno cadendo uno dopo l’altro. Hanno troppo bisogno di soldi e questo li deforma. Tra i pochi rimasti ci sono: “Repubblica” ormai del tutto a pagamento e con totale censura sulle notizie più scomode; e “Il Fatto Quotidiano”, che ha ancora una parvenza di sincerità, ma che ormai è mezzo avariato anche lui.

Stiamo assistendo alla fine di un epoca. Sul web puoi leggere o guardare quello che vuoi e quando vuoi, senza dipendere da “quel che passa il convento”. La qualità dello streaming è migliorata, per cui anche le televisioni non hanno più ragione di esistere. Infatti le azioni del più potente monopolio italiano (Mediaset) sono in caduta libera. Hanno perso oltre il 90% del valore dal 2000 e oltre il 30% solo negli ultimi nove mesi (dall’inizio del 2018). Per verificarlo consultate Google con le parolemediaset borsae poi premete i tasti “6 mesi”, “1 anno”. “5 anni” e “max”.


Informazione libera (ma libera veramente)

Ai tempi delle radio libere, Eugenio Finardi cantava “se una radio è libera, ma libera veramente“…  Oggi tutto è cambiato, ma il bisogno di informazione libera è sempre attuale.

Fortunatamente il web consente la nascita di una nuova realtà, la Social TV che, come spiega Wikipedia, è la convergenza di media sociale e televisione. La Social Television è informazione libera, slegata dal denaro e dai poteri forti. Una informazione creata dal basso, da non giornalisti e con pochi mezzi.

L’intento di queste televisioni è di dare le notizie che gli altri nascondono, senza dare giudizi, ma lasciando all’ascoltatore la possibilità di farsi una sua idea. Non vi aspettate quindi un formato professionale, non vi aspettate solo notizie “al di sopra di ogni ragionevole dubbio”. Non sono notizie trattate, deodorate, ripulite e colorate. Sono notizie grezze e, come già detto, il giudizio spetta all’ascoltatore. Ad esempio il motto di SocialTV è: Noi vi facciamo venire i dubbi, poi ragionate con la vostra testa.

Se cercate su internet informazioni su queste televisioni troverete molti pareri negativi. Ed è bene che sia così. L’informazione che non può essere controllata dà molto fastidio ai grandi poteri economici e politici. Addirittura il parlamento europeo, senza farsi notare, e mascherandole da leggi per i diritti d’autore, sta cercando di imbavagliare l’informazione libera. Ascoltate i particolari da Andrea, che è uno dei diretti interessati.


Qui di seguito alcuni esempi di Social Television, tra le più attive


ByoBlu

ByoBlu banner

BYOBLU produce quasi un video al giorno e sono tutti argomenti interessanti. Spesso scovano argomenti di cui nessun’altro parla. 

Tanto per farsi una idea ecco qui una piccola selezione di video particolarmente interessanti:
Il piano contro il governo
Strategie dell’impoverimento di massa
La scuola ti vuole mediocre
La degenerazione della scuola
Come rubano ai poveri per dare ai ricchi
Starbucks
Quale Internet vogliamo
La privatizzazione della sanità
Quanto manca alla fine dell’euro


Dentro la notizia

Dentro la notizia

Dentro la notizia propone tutti i giorni un TG Flash, con una sintesi estremamente efficace delle notizie più importanti. Bastano pochi minuti di piacevole ascolto e si resta aggiornati. Inoltre Roberto e i suoi collaboratori hanno una qualità unica, sanno come leggere tra le righe dei giornali esteri (tedeschi, inglesi, francesi, olandesi, cinesi ecc..) e riescono a scovare le notizie importanti per noi italiani. Non si tratta solo di notizie che altri nascondono (succede anche questo), ma spesso di notizie difficili da individuare. Notizie che noi italiani, non conoscendo bene la lingua e le usanze di quei paesi, non riusciremmo a capire e a interpretare.

Ecco alcuni esempi di video brevi e molto interessanti:
Gli accordi con la Cina
La truffa del debito pubblico, con le tabelle dal 1861 ad oggi
Complotto UE per far alzare lo spread
Gli eccessi di debito usati per costringerci ad accettare la “Sovranità Europea”


SocialTV

SocialTV banner

Anche SocialTV propone molti video interessanti, ad esempio guardate con attenzione questo video, ascoltatelo tutto e giudicate alla finehttps://www.youtube.com/watch?v=xWCBpf961Cg

Chi ha seguito il video precedente si sarà accorto che SocialTV non loda incondizionatamente il Movimento Cinque Stelle. Guardando altri video si potrebbe pensarlo, ed è naturale che si parli bene di M5S perché è il partito meno corrotto, ma SocialTV le dice anche a loro, quando necessario.

Tanto per farsi una idea ecco qui una piccola selezione di video particolarmente interessanti:
Stanno comprando la nostra vita e noi dormiamo
Dio, se esisti, per favore cancella il Vaticano
La ricchezza assurda della Chiesa Cattolica
Chi sono veramente l’ONU e il Consiglio Dei Diritti Umani


Le “Social Television” non parlano solo di politica 

Ecco una piccola selezione divisa per argomenti. Questi esempi, raccolti in modo casuale e in ordine alfabetico, sono solo una parte microscopica della offerta che c’è sul web, basta cercare e si trova veramente di tutto.

Notizie: AltreInfoByobluDentro la notiziaDisinformazioneG.ParagoneHungry TVInformalTV, L’anticonformistaMaurizio BlondetSocialTV,  TvTrashAlex Vimeo

Economia e politiche socio economiche
: Alberto Micalizzi, Economia e Politica, EPICEconomia Spiegata Facile, FinanzaInChiaro, FinanzaInChiaroTVFrancescoCarraroLafinanzasulwebMerxlMa, Paolo BarnardPolitica, ScenarieconomiciWhats’up economy, WinTheBank

Neoliberismo
Il NeoliberismoChe fareCos’è il pensiero unicoCosa sono i Derivati, Cos’è lo Spread, Moltiplicatore Keynesiano, Cos’è il Moltiplicatore Keynesiano

Psicologia applicata:  Alberto Lori (chi è Alberto Lori)Antonio QuagliettaMauro Scardovelli

Scienza aeronautica e aerospazialelink4universeOneira

Musica e spettacolo: Streezz, TV Jolly, YouTube-Musica

Intrattenimento e satira: BastardidentroLa7 intrattenimento, Telebalasso (Ansiolitici, Il cibo, L’io, Poveri cristi), Excelsior Cinematografica

Infine, oltre alle Social Television, e grazie alla democraticità del web che permette a tutti di diventare editori, esistono pubblicazioni di ogni genere. Ecco qualche esempio di pagine interessanti che danno notizie che i grandi gruppi editoriali nascondono sistematicamenteEuNews, Il-NordGrafici, NoCensuraPassaparolaPiano BSicilianiSovranista

– – – – – – –

Speriamo con questo di aver dato almeno un piccolo contributo a farvi abbandonare i giornali e le TV classiche, prima tra tutte Mediaset, che è una vera palla al piede per l’Italia.

  1. Livio says:

    Se un giorno avrete un po’ di tempo, invece di guardare la TV guardate questi video.

    Sono meccanismi che molti di noi già intuiscono, ma che è importante conoscere nei particolari. A volte leggiamo o sentiamo in TV frasi che contengono parole come “Neoliberismo”, “Derivati” e “Keynes”, e magari le trascuriamo perché sembrano noiose. Ma se si sa cosa vogliono dire acquistano tutt’altro significato, diventano parole cui fare molta attenzione come, ad esempio: “soldi”, “pericolo, “giustizia”.

    All’inizio i video potrebbero apparire noiosi, o un po’ artigianali, ma ne vale la pena.

    Questo video spiega il Neoliberismo in modo semplice:
    Intervista a Nando Ioppolo

    Questo video spiega, con un film corto, il “Neoliberismo” e la “Economia Post Keynesiana”, che sono rappresentati da un banchiere internazionale e da una giovane giornalista.
    “Neoliberismo” e “Economia Post Keynesiana”

    Se avete apprezzato i video precedenti potreste approfondire l’argomento con questi:
    Nando Ioppolo – Cosa sono i derivati
    Nando Ioppolo – Cos’è il pensiero unico

    E se avete altro tempo potreste guardare anche questi:
    Mauro Scardovelli – Keynes o neoliberismo
    Mauro Scardovelli – Come l’ingiustizia divenne “Naturale”
    Mauro Scardovelli – Il neoliberismo non è compatibile con gli insegnamenti di Gesù e dei Maestri

    E infine non sarebbe male leggere cosa dice Wikipedia su questi argomenti:
    https://it.wikipedia.org/wiki/Economia_post-keynesiana
    https://it.wikipedia.org/wiki/Neoliberismo

  2. Livio says:

    Ascoltate questi video, so che siete abituati ai “format” di Mediaset e dei giornali, quindi a molti sembreranno artigianali e strani. Ma invece sono argomenti terribilmente seri, non capirli vuol dire delegare il nostro futuro ad altri. E questi “altri” non vogliono il nostro bene ma solo fare profitto.

    L’ALBA DI UNA NUOVA MONETA PER L’ITALIA
    https://tinyurl.com/yajdzlaw
    https://tinyurl.com/y7p6wwrq

    SCARDOVELLI – HOMO OMINI LUPUS
    https://tinyurl.com/ya296e2g

    SCARDOVELLI – ALLE PORTE DELLA FOLLIA
    https://tinyurl.com/ycxja8qg

    PAOLO BARNARD – NONNA TI SPIEGO LA CRISI ECONOMICA
    https://tinyurl.com/yasr8ujy

    MOHAMED KONARE – FERMATE L’IMMIGRAZIONE DALL’AFRICA
    https://tinyurl.com/y9rpyvzc

    Fabio Dragoni (“Te donna partorirai con dolore, te uomo lavorerai con sudore, svalutare la moneta è impossibile, svalutare il lavoro sì, è necessario”)
    https://tinyurl.com/y9euwavt

Leave a Reply

Your email address will not be published.