Uncategorized


Theremino 3D

   

Cos’è questo? Il Theremino System già lo si capiva poco, con il Theremino3D siamo proprio a posto. Non è un editor di oggetti 3D, non serve per fare giochi, la playstation va meglio… ma allora non serve a niente, SPQT!

Calma, Theremino3D è una applicazione didattica, una base da cui partire per trafficare con il 3D, la gravità e la fisica dei solidi. Il sistema Theremino non vuole fare produzione o vendere, ma si accontenta di mostrare “come si fa”.

E, per piacere, non cominciate a dire che ci sono giochi che hanno una grafica migliore, lo sappiamo, ma c’è una differenza, non li potete aprire e modificare. Invece il Theremino3D è Open Source e DIY, il suo codice è libero e potete farne quel che vi pare.

Theremino3D è una collezione di tecniche 3D, semplificate al punto da essere “quasi” usabili. I migliori algoritmi messi a disposizione del “Fai Da Te”. L’applicazione è organizzata in cento “scene” e ci sono molte scene lasciate appositamente vuote per esperimenti. Usare oggetti 3D non è per niente facile, ma il Theremino3D potrebbe essere, per alcuni, la strada più semplice per iniziare.

I parametri fisici degli oggetti, la gravità, le interazioni tra corpi solidi (Rigid Bodies) e tessuti (Soft Bodies) sono simulati molto bene da Bullet (motore OpenSource che gestisce le collisioni). Le ombre (molto realistiche) sono calcolate con algoritmi inediti, studiati da noi. Il 3D è eseguito con DirectX. L’efficienza è “mostruosa”, con centinaia di oggetti in collisione e suoni 3D collegati agli oggetti, il consumo di CPU è praticamente zero (su macchine che hanno una buona scheda video)

Naturalmente anche il Theremino3D può comunicare con le altre applicazioni del sistema, attraverso gli SLOT. Diventa quindi possibile ogni “stramba” interazione, come muovere gli oggetti 3D con comandi MIDI, o con le banane, come in questo video: www.youtube.com/watch?v=5aYvvhURFaU

Questa è la finestra dei controlli, per aprirla premere F1. Tutti gli altri comandi sono ben spiegati nel riquadro “Commands” di questa finestra.

Mini HELP
Ricordate di premere F per vedere meglio, di provare le frecce della tastiera e i pulsanti del mouse, anche in congiunzione con CTRL e SHIFT. La rotella del mouse avvicina e allontana. Il pulsante sinistro del mouse “prende” gli oggetti per spostarli e, con CTRL e SHIFT, li sposta avanti e indietro. La barra spazio serve per cambiare modo di movimento. I tasti da 0 a 9 e da CTRL-0 a CTRL-9, per cambiare le scene. Per fare amicizia con il Theremino3D, puntate il cursore su qualcosa e premete il tasto destro del mouse.

- – - – - -

Librerie necessarie
Nel caso che l’applicazione non funzionasse, installare DirectX, come indicato nelle note di installazione.

Downloads di Theremino 3D – Versione 1.3
Versione unica, per sistemi Windows a 32 e 64 bit, Raspberry Pi, Linux, Android e OSX.
Leggere le note di installazione.

Theremino3D_V1.3
Theremino3D_V1.3_WithSources (versione per i programmatori)


Led Calculator

Questa applicazione è un Jolly per le misure sui led, facilita le conversioni tra le unità di misura e aiuta a progettare sistemi illuminanti e array di led dotati della massima efficienza. Il file di help “Measuring devices” descrive un semplice strumento di misura realizzabile in pochi minuti, con tre componenti che costano in totale meno di 9 euro. 

Note per le versioni
Versione 2.2:
 Corretti gli errori nella lettura dei file per cui alcuni valori venivano modificati o perdevano i decimali. Anche i nomi dei file non venivano ripristinati e salvati correttamente. Ora le istruzioni sono anche in inglese.
Versione 2.3: Migliorati i colori e il gradiente dei menu per Windows7 e Windows8.

- – - – - -

Downloads di LedCalc – Versione 2.3
Versione unica, per sistemi Windows a 32 e 64 bit, Raspberry Pi, Linux, Android e OSX.
Leggere le note di installazione.

LedCalc_V2.3
LedCalc_V2.3_WithSources (progetto completo per programmatori)

Documentazione originale per i revisori delle traduzioni
LedCalc_OpenOffice_Docs


Un analizzatore audio da laboratorio

Questo è uno strumento di misura e collaudo per apparecchiature audio, che comprende anche un generatore di segnali e un analizzatore di spettro. Nella gamma audio e fino a 50 KHz è migliore di qualunque oscilloscopio. Il software è stato scritto interamente in C++, oltre 15 anni fa, ai tempi di Windows95 e Windows98. Sebbene sia limitato alle sole misure in alternata, lo abbiamo usato spesso anche come oscilloscopio, nello sviluppo del sistema Theremino. Per le misure sulle casse acustiche è imbattibile ed è stato usato a lungo, sia per equalizzare i grandi impianti audio di discoteche e concerti, sia quando lavoravo come fonico in sala di incisione.

 
Generatore di segnali, cursori di misura e analisi di spettro con oltre 110 dB di dinamica.

 
Analisi di sistemi con segnali Pulse, Sweep e FastSweep e analisi di spettro in 3D.

- – - – - -

Note per le versioni
Versione 2.1:
 Piccoli miglioramenti tra cui un migliore controllo di Delay e DeltaTime e l’allineamento della direzione degli impulsi a quelli mostrati da altri software quali GoldWave e FitzPeaks.
Versione 2.2: Ulteriori miglioramenti nei controlli Delay e DeltaTime.
Versione 2.3: Ulteriori miglioramenti e campionamento alzato a 192 KHz
Versione 2.4: Corretto l’errore di fuori scala con segnali superiori a 2 Volt pep. Corretto il FastSweep che ora funziona bene anche con il campionamento a 192 kHz. Aggiunte le librerie MFC che saranno utili ai coraggiosi per ricompilare.
Versione 2.5: Migliorata la risoluzione delle righe dello spettro anche con il campionamento a 192 kHz.

- – - – - -

Downloads di DAA – Versione 2.5
Versione unica, per sistemi Windows a 32 e 64 bit, Raspberry Pi, Linux, Android e OSX.
Leggere le note di installazione.

DAA_V2.5
DAA_V2.5_WithSources (progetto completo per programmatori)

Librerie MFC (necessarie per ricompilare il DAA)
Microsoft_MFC_LIBS (per poter ricompilare con Visual Studio)

Files di regolazione
In questo file troverete i file di regolazione del DAA, per misurare il rumore del PmtAdapter.
DAA_Settings


Theremino Helper

Questa piccola applicazione funge da raccoglitore per le funzioni accessorie che attualmente sono:
- Spegnimento del computer con il tasto centrale del mouse (se il tasto Enable è abilitato)
- Chiusura manuale di tutti i programmi del sistema (con nome “Theremino_xxxx”)
- Visualizzazione del consumo di CPU
- Trasmissione delle coordinate X/Y del mouse verso gli slot.
- Importazione dati dai lettori di codici a barre e invio dei dati verso gli slot.

- – - – - -

Downloads di Theremino Helper – Versione 1.6
Versione unica, per sistemi Windows a 32 e 64 bit, Raspberry Pi, Linux, Android e OSX.
Leggere le note di installazione.

Theremino_Helper_V1.6
Theremino_Helper_V1.6_WithSources (progetto completo per programmatori)


Theremino KeyManager

Questa piccola applicazione permette di usare i tasti capacitivi come fossero normali tasti di una tastiera standard. I tasti si configurano facilmente, cliccando il mouse sulla riga e poi premendo il tasto prescelto.

Si possono configurare fino a 255 tasti e si possono simulare anche i tasti speciali, con Shift, CTRL e i bottoni del mouse.

Sono anche disponibili la ripetizione automatica e il ritardo di auto-ripetizione e i ritardi sono regolabili esattamente come quelli di una normale tastiera.

In questo video e anche in questo, si vede il KeyManager usato con degli scomodissimi BananaKeys (funzionano bene ma è meglio usare tasti capacitivi di forma normale)

Download di Theremino KeyManager – Versione 1.1
Versione unica, per sistemi Windows a 32 e 64 bit, Raspberry Pi, Linux, Android e OSX.
Leggere le note di installazione.

Theremino_KeyManager_V1.1
Theremino_KeyManager_V1.1_WithSources (progetto completo per programmatori)


Custom Controls

Le applicazioni del sistema Theremino sono facilmente controllabili con i controlli grafici “CustomControls” che hanno forme e colori completamente configurabili e i valori numerici editabili in molti modi, cliccando e muovendo il mouse, con la rotella del mouse, con i tasti freccia, con la tastiera e con i normali metodi di selezione e di copia-incolla.

La CustomControlsLib raccoglie i seguenti controlli:
- MyButton
- MyComboBox
- MyGroupBox
- MyListView
- MyTabControl
- MyTextBox

ATTENZIONE: Linux e MacOSX non riescono a utilizzare le DLL compilate insieme ai programmi per cui la “CustomControlsLib.DLL” deve essere copiata vicino ad ogni programma eseguibile.

- – - – - -

Download di Custom Controls - Versione 1.3
Versione unica, per sistemi Windows a 32 e 64 bit, Raspberry Pi, Linux, Android e OSX.
Leggere le note di installazione.

CustomControls_V1.3_WithSources

Questo file include la “CustomControlsLib.DLL”, i sorgenti necessari per modificarla e ricompilarla e una piccola applicazione di prova.


Theremino DeviceManager

La particolarità di questo Device Manager è di ricordare l’ultimo dispositivo selezionato. Per cui se si ha la necessità di riabilitare frequentemente lo stesso dispositivo, si può farlo comodamente in due click.

Negli ultimi mesi WordPress, (che usiamo per gestire il sito Theremino), ha un nuovo difetto e sgancia frequentemente il gestore di rete. Abbiamo scritto Theremino DeviceManager apposta e ora possiamo riabilitare la rete in meno di cinque secondi.

Questa applicazione è un esempio di come sia possibile controllare i dispositivi hardware in modo semplice. Raramente se ne sente il bisogno. ma potrebbero succedere dei casi in cui è necessario farlo. Conoscere questo “come si fa”, potrebbe risolvere situazioni altrimenti impossibili.

Download di Theremino DeviceManager – Versione 1.0
Versione unica, per sistemi Windows a 32 e 64 bit, Raspberry Pi, Linux, Android e OSX.
Leggere le note di installazione.

Theremino_DeviceManager_V1.0_WithSources

ATTENZIONE: Raspberry, Linux e MacOSX hanno una gestione tutta loro dei dispositivi di sistema. Modificare questa applicazione, per farla funzionare sui sistemi operativi alieni, potrebbe essere difficile, se non impossibile.


Simulazioni LTSpice


Per le simulazioni elettriche del sistema Theremino consigliamo LTSpice che è il simulatore più veloce, efficiente e ben fatto tra tutti quelli che abbiamo provato fino ad ora. Negli anni passati li abbiamo usati quasi tutti, passando da una sofferenza all’altra. Da quando usiamo PSpice tutto si è semplificato ed è diventato un amico davvero piacevole. LTSpice è freeware e anche questo non guasta.

LTSpice, gentilmente distribuito da Linear Technology, apparentemente, supporta solo i circuiti integrati prodotti da loro, ha pochissimi componenti generici nelle sue librerie, ed è un po’ strano (ma basta imparare a usarlo bene).

I componenti degli schemi di LTSpice sono sproporzionati, le resistenze e i transistor sono molto grandi e quindi l’aspetto degli schemi è poco serio. Queste caratteristiche hanno impedito a molti di apprezzare la semplicità e la potenza di LTSpice e hanno dirottato quasi tutti, noi compresi, verso simulatori pachidermici che impiegano ore a installarsi…

Soluzione:

  1. Scaricare LTSpiceIV ultima versione da: http://www.linear.com.
  2. Installarlo normalmente.
  3. Andare nella cartella  ”C:\Programmi\LTC\LTspiceIV” e eliminare la cartella “lib”.
    (chi preferisce essere meno cattivo può rinominarla “lib-old”).
  4. Scaricare questo ZIP: LTSpiceIV_Libraries_for_Theremino_simulations_V1.8
  5. Estrarre la cartella “lib” e metterla in “C:\Programmi\LTC\LTspiceIV” al posto della lib originale.

Fatto questo potrete aprire tutte le nostre simulazioni senza problemi e disporrete di migliaia di transistor e diodi. Anche tutti gli amplificatori operazionali più usati saranno disponibili selezionandoli con OpAmp5. E infine gli schemi non saranno più strani, con resistori e transistor enormi.

La versione 1.8 comprende molti nuovi modelli, tra cui un migliaio di Mosfet nel file “Standard.mos”. Sono modelli che si trovano facilmente in rete, basta andarli a cercare uno per uno dai costruttori. Però averli tutti riuniti in ordine alfabetico, in un solo file, è tutta un’altra cosa. Per controllare i modelli manualmente ci sarebbero volute settimane. Abbiamo quindi scritto una applicazione che ha eliminati i modelli difettosi o duplicati e li ha listati in ordine alfabetico

In questo ZIP troverete tutte le simulazioni che hanno qualche relazione con il sistema Theremino: ThereminoSimulations_V1.6 (sono le nostre simulazioni “di lavoro”, non sono concepite per essere pubblicate, ma possono essere molto utili agli “addetti ai lavori”)

Questo file raccoglie tutte le caratteristiche principali degli Operazionali più usati ed è molto utile per scegliere i migliori durante la progettazione: OpAmps_Table


PCB con Eagle e Eagle3D

Theremino Eagle Schematics  Theremino Eagle Board

Eagle è un ottimo programma per disegnare schemi e circuiti stampati. Purtroppo le librerie originali di Eagle contengono molti componenti disegnati male. Se i componenti hanno i pin fuori passo (non a passo 2.54 mm) diventa difficile collegare le piste e fare PCB piccoli e ben fatti. Inoltre non tutti i componenti delle librerie hanno il corrispondente in Eagle3D e non si sa mai quali componenti usare.

Consigliamo quindi, dopo aver installato Eagle e PovRay, di fare come segue:

Librerie di Eagle
- Scaricare questo file compresso: EagleLibs.zip
– Aprire la cartella “lbr” di Eagle
– Fare una nuova cartella chiamata “Original Libs” e spostare li dentro tutte le librerie
   (in futuro se serviranno altre librerie sarà facile andare a ripescarle tra le “Original Libs”)
– Mettere nella cartella “lbr” le librerie scaricate, estraendole dal file ZIP 

Componenti da usare per Eagle e Eagle3D
Per sapere quali sono i componenti migliori da usare, e controllare che siano anche visualizzabili in 3D, scaricare questi documenti: EagleComponents
Per ora i documenti sono in italiano ma la versione ODT permetterà ai traduttori di fare le versioni inglese e giapponese.

Files di “include” per PovRay (per i componenti 3D)
 - Scaricare questo file ZIP: PovRay_Include_Files
- Aprire la cartella di PovRay
- Individuare la sottocartella “include” e aprirla
- Copiare nella cartella “include” i file, estraendoli dal file ZIP e sovrascrivendo.

ULP Eagle3D
Gli ULP (user language program) sono estensioni di Eagle, con questo ULP si creano i file “POV” che infine PovRay trasformerà in immagini 3D.
- Scaricare questo file compresso: ULP_EAGLE_3D
- Estrarre tutta la cartella completa “EAGLE 3D” e metterla nella cartella ULP di Eagle 

ULP FastGcode
Gli ULP (user language program) sono estensioni di Eagle, con questo ULP si creano i file GCODE che servono per fare i circuiti stampati con la fresa. (all’inizio non ci si capisce niente ma con molta pazienza e molta esperienza alla fine diventa facile)
La versione di settembre 2013 funziona bene anche con il cambio punta manuale.
- Scaricare questo file compresso: FAST-GCODE_September2013
- Estrarre tutta la cartella completa “_ FAST-GCODE_” e metterla nella cartella ULP di Eagle

ULP FastGcode ultima versione e penultima versione
L’ultima versione di FastGcode (la versione 7.8) ha uno strano difetto nella pulizia delle aree grandi (a volte trascura dei pezzi). Ora non abbiamo tempo di guardarla per cui in questo ZIP ci sono la Versione 7.7 e la 7.8, usate quella che vi funziona meglio e vi piace di più: FAST_GCODE_LastVersions


Theremino Fast FTP

Theremino Fast FTP

Esistono molti software per FTP e anche le funzioni di base delle cartelle di Windows permettono di fare Upload e Download di file. Ma abbiamo sempre avuto problemi nel gestire i siti con questo protocollo, per cui abbiamo scritto questa piccola applicazione.

“Theremino Fast FTP” potrebbe, in alcuni casi, essere utile come esempio per chi dovesse inviare e ricevere file in FTP. Come tutte le nostra applicazioni è Open Source e scritta in modo molto semplice, per essere anche un utile ausilio scolastico.

Questa piccola applicazione è anche ottima per scoprire il vero indirizzo delle cartelle di Upload per il programma “Theremino Geiger”. A volte questi indirizzi sono molto strani e solo con “Fast FTP” si riesce a individuarli (altri programmi di FTP interpretano internamente gli indirizzi e non mostrano gli indirizzi completi) 

Istruzioni per gli indirizzi FTP
A seconda del provider l’indirizzo FTP da impostare può essere diverso, in alcuni casi anche molto strano, come da esempi seguenti:

“ftp://ftp.sitename.org/sitename.org/folder1/folder2/”      (Aruba)
“ftp://www.theremino.com/www.theremino.com/files/”    (Aruba)
“ftp://indirizzo.dominio.it/cartella/images”                            (home.teletu.it)

Se non si riesce allora si dovrebbe chiedere la sintassi al proprio provider.

Note per le versioni
Versione 2.2:
 Corretti i piccoli difetti nati durante il passaggio da XP a Windows-7/8.

- – - – - -

Download di Theremino FastFTP – Versione 2.2
Versione unica, per sistemi Windows a 32 e 64 bit, Raspberry Pi, Linux, Android e OSX.
Leggere le note di installazione.

Theremino_FastFtp_V2.2
Theremino_FastFtp_V2.2_WithSources (progetto completo per programmatori)


Ottenere i moduli del sistema

Il team del sistema Theremino si occupa solo di ricerca e non vende hardware. Il sistema è completamente “Freeware”, “Open Source”, “No Profit” e “DIY”, ma esistono produttori che possono fornire i moduli assemblati e collaudati a un ottimo prezzo. Difficilmente si potrebbe auto-costruirli spendendo meno. Un elenco dei produttori in questa pagina: www.theremino.com/contacts/producers


Donazioni
 

Il codice sorgente dei nostri programmi non contiene note sul copyright, nomi degli autori e link al nostro sito, per cui potete farne ogni uso, senza limitazioni di alcun genere. Non chiediamo di specificare la fonte originale o il nostro sito ma se sarete contenti del nostro software ricordatevi di noi e fate conoscere questo sito ai vostri amici. Eventuali donazioni, anche piccole, sono molto gradite e possono aiutarci a mantenere il software “free” ed a produrne sempre di nuovo.


Note legali
 

ITALIANO – HARDWARE: NEI LIMITI PREVISTI DALLA LEGGE il sistema Theremino VIENE FORNITO “COSÌ COM’È”, E NON RILASCIA GARANZIA ESPLICITA O IMPLICITA, RISPETTO ALLA SUA FUNZIONALITA’, OPERATIVITA’, O USO, INCLUSE, SENZA LIMITAZIONE, LE GARANZIE IMPLICITE DI COMMERCIABILITÀ, IDONEITÀ PER UNO SCOPO PARTICOLARE O VIOLAZIONE. SI DECLINANO ESPRESSAMENTE OGNI RESPONSABILITÀ PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI, CONSEQUENZIALI, INCIDENTALI O SPECIALI, INCLUSI, SENZA LIMITAZIONI, MANCATI GUADAGNI, PERDITE DI PROFITTI, PERDITE DERIVANTI DA INTERRUZIONE DI ATTIVITA’ O PERDITE DI DATI, INDIPENDENTEMENTE DALLA FORMA DI AZIONE O TEORIA LEGALE SOTTO CUI LA RESPONSABILITA’ VIENE ASSERITA, ANCHE SE NON INFORMATI DELLA POSSIBILITA’ O RISCHIO DI TALI DANNI.
ITALIANO – SOFTWARE: IL SOFTWARE del sistema Theremino E’ UN SOFTWARE LIBERO: E’ POSSIBILE RIDISTRIBUIRLO E/O MODIFICARLO SECONDO I TERMINI DELLA LICENZA “GNU General Public License” COME PUBBLICATA DALLA “Free Software Foundation”, NELLA VERSIONE 3, O QUALSIASI VERSIONE SUCCESSIVA. È POSSIBILE OTTENERE UNA COPIA DELLA LICENZA “GNU General Public License” DA: http://www.gnu.org/licenses
ENGLISH – HARDWARE: THE PRODUCT Theremino System IS PROVIDED TO YOU “AS IT IS”, AND WE MAKE NO EXPRESS OR IMPLIED WARRANTIES WHATSOEVER WITH RESPECT TO ITS FUNCTIONALITY, OPERABILITY, OR USE, INCLUDING, WITHOUT LIMITATION, ANY IMPLIED WARRANTIES OF MERCHANTABILITY, FITNESS FOR A PARTICULAR PURPOSE, OR INFRINGEMENT. WE EXPRESSLY DISCLAIM ANY LIABILITY WHATSOEVER FOR ANY DIRECT, INDIRECT, CONSEQUENTIAL, INCIDENTAL OR SPECIAL DAMAGES, INCLUDING, WITHOUT LIMITATION, LOST REVENUES, LOST PROFITS, LOSSES RESULTING FROM BUSINESS INTERRUPTION OR LOSS OF DATA, REGARDLESS OF THE FORM OF ACTION OR LEGAL THEORY UNDER WHICH THE LIABILITY MAY BE ASSERTED, EVEN IF NOT ADVISED OF THE POSSIBILITY OR LIKELIHOOD OF SUCH DAMAGES.
ENGLISH – SOFTWARE: THE Theremino System SOFTWARE IS FREE SOFTWARE: YOU CAN REDISTRIBUTE IT AND/OR MODIFY IT UNDER THE TERMS OF THE “GNU General Public License” AS PUBLISHED BY THE “Free Software Foundation”, EITHER VERSION 3 OF THE LICENSE, OR ANY LATER VERSION. YOU CAN GET A COPY OF THE “GNU General Public License” FROM: http://www.gnu.org/licenses

Comments are closed.